Parrocchia

S. Ambrogio

Roma



Istruzioni per partecipare alle SS. Messe in Chiesa

Entra indossando la tua MASCHERINA (i guanti sono facoltativi), IGIENIZZATI LE MANI e OCCUPA UN INTERO BANCO (una persona o una coppia di coniugi per banco) nei posti indicati da una striscia gialla. NON SI PUÒ SOSTARE IN PIEDI.

Ad ogni Celebrazione potranno partecipare AL MASSIMO 70 PERSONE. Se vedi che i banchi sono già occupati, abbi pazienza e torna alla Celebrazione successiva.

PRIMA DI ENTRARE IN CHIESA, assicurati che sia finita la sanificazione al termine della Messa precedente. NON È CONSENTITO ALCUN ASSEMBRAMENTO, nè in Chiesa nè fuori della Chiesa.

NON SARÀ CONSENTITO L’INGRESSO IN CHIESA a chi:

  • è sprovvisto di mascherina,
  • a chi ha una temperatura di 37,5°;
  • a chi ha avuto recentemente contatti con persone risultate positive al Covid 19.

Grazie per la collaborazione

Per i nuovi orari delle messe CLICCA QUI

“E io cosa posso fare? Come posso essere utile?”

Per contribuire alle numerose necessità di tante famiglie del nostro quartiere:

  • Puoi depositare un pacco di alimenti a lunga conservazione e di prima necessità nel “pozzo della bontà” affianco all’altare della chiesa (aperta tutti i giorni fino alle 19,00);
  • Puoi contribuire economicamente tramite il conto corrente bancario IT96B0503403271000000000210 - c/o BPM ag. Roma-Trionfale – intestato a “Parrocchia S, Ambrogio” - causale: “offerta per attività caritative”.

“Non ho possibilità di fare la spesa…”

I viveri raccolti nel “pozzo” o tramite la Caritas Diocesana sono a disposizione delle famiglie del quartiere che non sono momentaneamente nella possibilità di provvedere alle proprie necessità alimentari. Per accedere al servizio di distribuzione contattare lo 06.6620067 o (dal mese di maggio) rivolgersi agli uffici parrocchiali il venerdì dalle 16,00 alle 18,00.

Carissimi,

sono lieto di darvi il benvenuto da parte mia e di quanti collaborano alla redazione del sito internet di S, Ambrogio.


Non so cosa vi ha portato ad affacciarvi alla “finestra” virtuale di questa comunità parrocchiale, se la necessità di cercare informazioni o orari, o una semplice curiosità di vedere i contenuti del sito, o ancora il desiderio di essere aggiornati sugli appuntamenti e le iniziative di una parrocchia che già frequentate perché abitanti di questo quartiere o perché legati comunque alla comunità.


Se non la doveste conoscere, vi presento brevemente la parrocchia di S. Ambrogio.

E’ situata nel popoloso e frenetico quartiere Aurelio, in una traversa di Via Baldo degli Ubaldi, nel settore Ovest della Diocesi di Roma. Pur essendo una comunità piuttosto piccola (conta poco più di 2000 famiglie), essa contiene tutto: dai gruppi di formazione cristiana e di catechesi per grandi e piccoli, alla Caritas – attiva e attenta ai bisogni del quartiere – ad altre attività e servizi.


La Chiesa è molto carina e raccolta, costruita negli anni ’70 con tanto impegno e sacrificio dal parroco di allora, Don Angelo Malatesta, il primo pastore di questa comunità, e successivamente abbellita e curata dal compianto Don Gino Retrosi, il secondo parroco, morto improvvisamente all’inizio della Quaresima. La forma della Chiesa, rotonda e slanciata, ricorda la mitria del vescovo Ambrogio, patrono di Milano e autore di testi di grande spessore spirituale.


Vi invitiamo a prendere visione delle varie voci del sito (alcune sono in fase di completamento o di aggiornamento) per conoscerci meglio, ma soprattutto vi invitiamo a venirci a trovare: saremo lieti di accogliervi per un saluto, o in occasione di una festa o di una celebrazione. E se intanto vorrete approfondire meglio alcuni aspetti del nostro cammino, nel sito troverete anche i numeri del nostro bollettino mensile, “Vieni e seguimi”, un piccolo strumento formativo su temi di catechesi e di spiritualità e informativo sulle attività svolte in parrocchia.


Buona navigazione e un cordiale saluto a tutti.

Don Marco e la Comunità parrocchiale

La nostra storia

La Parrocchia S. Ambrogio è stata fondata il 10 luglio 1961 con un decreto "Sanctissimus dominus noster" emesso dal Cardinale Vicario Clemente Micara ed è stata affidata al Clero diocesano di Roma.

Inaugurata il 14 settembre 1961, la neonata Parrocchia era ubicata nei locali di un garage sito in Via Baldo degli Ubaldi 114, luogo in cui è rimasta fino al 13 maggio 1973 quando fu trasferita nell’attuale Chiesa parrocchiale in Via Girolamo Vitelli.

La prima pietra fu posta il 10 marzi 1968 alla presenza del Cardinale Vicario Angelo Dell’Acqua.

L’ingegnere Franco Rebecchini progettò e seguì la costruzione dell’edificio. Gli affreschi, che si possono ammirare all’interno della Chiesa e che raccontano la vita di S. Ambrogio, furono realizzati dal pittore romano Igino Cupelloni.

Don Angelo Malatesta fu il primo Parroco di S.Ambrogio, succeduto da Don Luigi Retrosi che fu Parroco dal 19 giugno 1994 al 5 marzo 2014, giorno della sua nascita in cielo.

Attualmente la comunità parrocchiale è guidata da Don Marco Vianello.